MARZO 2007

C’è un pensiero che mi prende molto in questi giorni: fare il corso da rebirther?? Vari motivi mi spingono: prima ditutto l’idea di poter mantenere questa attività costante con un gruppo (il gruppo è stata una rivelazione per me), farlo da sola mi sembra così.. vuoto!; poi la possibiltà di far arriva il reb anche ad altre persone che ne hanno bisogno; la possibilità di lasciare un segno, piantare un seme, proprio in questa umanità…e stamattina ho anche capito che è un modo per dare un po’ di cibo al mio ego, la voglia di sentirmi importante (non è una cosa carina, ma è proprio così!!), e poi l’idea di portare a termine un percorso intrapreso, cosa che di rado mi accade.
Non ho ancora deciso,un po’ perché è un impegno ( e io sono un po’ refrattaria a questo), un po’ per il senso di colpa nei confronti della famiglia, per il fatto di lasciarli spesso, e per la spesa da affrontare, un po’ perché.. non so perché… paura di fallire??? Magari questa è l’unica cosa impossibile, fallire che?? Paura di scoprire che non mi piaccio abbastanza per riuscire a dare ad altri quello che ho capito… forse, forse, forse…. Magari aspetto il mese prossimo… ma perché se ho già deciso? Però questo potrebbe essere solo l’impulso del momento… ma se l’impulso del momento è più saggio di tutte le mie paranoie?? Dimenticavo: Maurizio mi spinge ad andare… è l’uomo più adorabile del mondo!!!!